Senofane di Colofone

Poeta e filosofo (2a metà 6° sec. – 1a metà 5° sec. a.C.). Lasciò presto la natia città dell’Asia Minore e passò la maggior parte della vita errando per il mondo greco e recitando versi, secondo la tradizione degli aedi; solo nella tarda vecchiaia (visse, pare, oltre 92 anni) si fermò a Elea (Eλέα, Velia), colonia dei Focesi nella Magna Grecia e poi centro della tradizione filosofica che si disse perciò eleatica (eleatismo*), e che una corrente dossografica considerò inaugurata dallo stesso Senofane.

Il rapsodo tradizionale

Senofane scrisse elegie, di cui è superstite qualche ampio brano: minori frammenti restano dei Σίλλοι («Silli», cioè componimenti satirico-polemici, con i quali forse si identificano le Παρῳδίαι «Parodie») e del Περὶ φύσεως («Sulla natura», titolo con il quale, secondo una certa storiografia, si indicherebbe genericamente la produzione filosofica di Senofane e non uno scritto particolare), in cui più propriamente erano esposte le sue ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi