Immaginati un uomo che fin dalla nascita sia sempre vissuto in uno spazio in cui la luce entra soltanto filtrata da vetri rossi. Forse costui non sarà in grado di pensare che esista una luce diversa dalla sua (quella rossa). Considererà il rosso una qualità essenziale della luce. Anzi, in un certo senso neppure si accorgerà del colore rosso della luce che lo circonda». Comincia con questa variazione del ⋯