Procedimento logico, mediante il quale si passa dalla considerazione di casi particolari a una conclusione universale.
Filosofia

Definizione d’Induzione

Dal lat. inductio, der. di inducĕre «indurre». Processo mediante il quale si passa dalla considerazione di casi particolari a una conclusione universale. Il problema a questo proposito più dibattuto è stato quello dei limiti e della giustificazione di questo processo. Nell’opera di Aristotele l’induzione, la cui scoperta è attribuita a Socrate, è contrapposta alla deduzione sillogistica. L’induzione può raggiungere solo dei risultati parziali, non potendo scoprire l’essenza del genere ⋯

L’Induzione

Problema a lungo dibattuto è stato quello dei limiti e della giustificazione del processo induttivo. In Aristotele l’induzione è contrapposta alla deduzione sillogistica e può raggiungere solo dei risultati parziali, non potendo scoprire l’essenza del genere esaminato: con essa ci si limita alla semplice indicazione di caratteri comuni rintracciabili nell’insieme di individui effettivamente osservati. Malgrado l’induzione sia sempre imperfetta e non raggiunga la necessità propria della scienza, pur tuttavia ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi