In termini molto generali, la memoria può essere intesa come la capacità di un sistema qualsiasi (un robot, un organismo, un individuo, un gruppo, un’istituzione, un’intera società) di ricevere, conservare e recuperare informazioni. L’ampiezza di questa definizione ci fa subito capire come molte discipline abbiano fatto della memoria un oggetto delle loro ricerche. I filosofi, da Platone a sant’Agostino, da Leibniz a Spinoza, fino a Bergson e molti altri, hanno speculato sulla memoria per oltre duemila anni. L’interesse scientifico per questo argomento ha tuttavia poco più di un secolo e l’origine può essere fatta risalire all’opera pionieristica di uno psicologo tedesco che scriveva verso la fine del XIX secolo, H. Ebbinghaus (v., 1885). Anche se nelle pagine che seguono ci soffermeremo in particolare sul modo in cui le scienze sociali (soprattutto la sociologia, l’antropologia e la storia) hanno affrontato lo studio della memoria, è utile richiamare brevemente i contributi che la biologia e la psicologia sperimentale hanno dato in questo campo, poiché, come risulterà chiaro in seguito, nello studio della memoria ricorrono alcune categorie concettuali che sono largamente comuni a discipline diverse.


Similari
Il concetto di modernità
8% Modernità
Sebbene il concetto di ‘modernità’ abbia fatto la sua prima comparsa nel discorso sociologico solo alla fine del XIX secolo, lo studio delle caratteristiche, della struttura e dei processi della società moderna ha inizio a…
La Memoria
7% Memoria
In Platone la memoria (μνήμη) è una sorta di serbatoio delle conoscenze, in cui l’anima accoglie e ritiene le impressioni; sulla differenza tra questa memoria inconsapevole e la reminiscenza consapevole (ἀνάμνεσις), attiva…
Studio della memoria
7% Memoria
[nextpage title=”La nozione di memoria”] In termini molto generali, la memoria può essere intesa come la capacità di un sistema qualsiasi (un robot, un organismo, un individuo, un gruppo, un’istituzione, un’intera società)…
Le lettere di Foucault e la musica di Deleuze
6% Abraham, Tomás
Questo appassionante saggio, analizza il fenomenale corso che Gilles Deleuze ha dedicato nel 1986 alla riflessione di Michel Foucault sul potere, ed è una bozza del suo libro, sul filosofo di “Sorvegliare e Punire”; ci off…
Origini e significato del pragmatismo
4% Pragmatismo
Il pragmatismo è un movimento filosofico che, sorto negli Stati Uniti negli ultimi decenni dell’Ottocento, vi ha conosciuto una vasta fortuna fino alla seconda guerra mondiale, soprattutto attraverso l’opera di William Jam…