Dottrina morale che pone come fine dell’azione umana il piaceredonismo Nella storia della filosofia è rappresentata soprattutto dalle dottrine di Aristippo di Cirene e di Epicuro. In generale, l’edonismo si contrappone a ogni teoria che veda nella volontà morale la tendenza a un fine (virtù, obbedienza disinteressata a una legge) nettamente distinto, o addirittura contrapposto (come nella più tipica negazione dell’edonismo, e cioè nel rigorismo kantiano), a quello della ⋯