Termine utilizzato per indicare le varie forme che nella storia del pensiero ha assunto la polemica contro la ragione intesa come facoltà che procede per distinzioni, definizioni e deduzioni con l’intento di dare una sistemazione coerente, ‘razionale’, del conosciuto. Va rilevato che spesso – soprattutto in sede polemica – la parola si è caricata di significati diversi, in rapporto al diverso valore dato ai termini ragione, intelletto, razionalità, e ⋯