All’inizio del 20° sec. la corrente del cattolicesimo sociale s’incontra con questa influenza kantiana, e il punto di convergenza sarà costituito proprio dal vocabolo «persona», il cui ambito semantico si specifica in due direzioni: una giuridica, la persona come soggetto di diritti, e una teologica, la persona come essere autonomo dotato di una virtualità di esistenza eterna. Il giuoco reciproco di queste diverse accezioni favorisce il nascere di un insieme di concetti – connotati in senso ora teologico, ora etico, ora giuridico – che pongono l’uomo come soggetto e fine della società civile e affermano l’eminente dignità della persona.

Su questo terreno il personalismo si sviluppa sia come dottrina ontologica, principalmente nell’interpretazione dell’esistenzialismo proposta da Pareyson, sia soprattutto come dottrina etico-sociale. Quest’ultima, che fa capo a Mounier e al movimento associato alla rivista Esprit, fondata nel 1932, mette l’accento sul valore assoluto della persona e sui suoi legami di solidarietà con le altre persone, contrapponendosi sia al collettivismo, che tende ad annientare la persona nello Stato concepito in modo totalizzante, sia all’individualismo, che riduce la persona a individuo affidato alle leggi del mercato.

Inversamente, «la persona, partendo dal mondo dell’impersonale, incorporandosi i suoi legami concreti, tende a collegarsi agli altri attraverso gruppi o istituzioni che si possono gerarchizzare, stabilisce dei bisogni concreti fino alla comunione, di modo che al limite, essere è amare» (Mounier, Le personnalisme, 1949; trad. it. Il personalismo).

Similari
Le origini del liberalismo
132% Liberalesimo
Del liberalismo sono state date definizioni sensibilmente differenti, e, naturalmente, tali differenze corrispondono a modi diversi di concepire il liberalismo stesso. La cosa…
Concetto d’Individuo
125% Individuo
La coscienza del singolo di essere solo un esemplare concreto della specie umana e la consapevolezza del fatto che ogni altro individuo è anch’egli un essere umano dotato di una coscien…
Discorso e verità
74% Foucault, Michel
Chi è colui che può «dire la verità»? E quali rischi corre costui? Quanto gli può costare il suo «parlar chiaro»? E ancora: qual è il rapporto tra la verità e il potere? Deve coincidere, il dire la verità, con l’esercizio…
La dottrina neocomunitarista
60% Neocomunitarismo
La critica della concezione della persona è stata formulata in modo particolare da Taylor, Sandel e MacIntyre. Taylor ha sostenuto che buona parte della teoria politica liberale …
Percorso della filosofia
50% Filosofia
Determinare con rigore il significato, i compiti, i campi di indagine, o addirittura le probabilità di sopravvivenza della filosofia in questo secolo, è particolarmente arduo, …