L’Io è una delle espressioni emblematiche del pensiero occidentale contemporaneo, divenuta oggetto esplicito di riflessione nella filosofia e nella psicologia dal secolo scorso. Si affianca ai termini autocoscienza e soggetto, dei quali può essere utilizzato come sinonimo: la sua specificità consiste tuttavia nell’essere il pronome personale con il quale l’essere umano designa sé stesso. Per questo motivo l’oggettivazione, che pure è alla base della sua formulazione mentale e linguistica, mantiene, a differenza dei termini soggetto e autocoscienza, un legame più diretto con l’interiorità.

Pagine dell’articolo

  1. L’Io tra filosofia e psicologia
  2. Excursus storico
  3. L’Io corporeo

Similari
Percorso della filosofia
67% Filosofia
Determinare con rigore il significato, i compiti, i campi di indagine, o addirittura le probabilità di sopravvivenza della filosofia in questo secolo, è particolarmente arduo, …
Discorso e verità
67% Foucault, Michel
Chi è colui che può «dire la verità»? E quali rischi corre costui? Quanto gli può costare il suo «parlar chiaro»? E ancora: qual è il rapporto tra la verità e il potere? Deve coincidere, il dire la verità, con l’esercizio…
Definizione di Autocoscienza
63% Autocoscienza
Termine che indica, se usato in senso generico, la coscienza che l’io ha di sé stesso. In senso proprio, relativamente cioè al contesto del linguaggio idealistico in cui il termine ha trovato la più larga utilizzazione, l’…
L’alienazione e il suo concetto
62% Alienazione
Hegel è il primo pensatore moderno che abbia elaborato una vera e propria teoria dell’alienazione. Tale teoria presenta un duplice aspetto: per un verso essa è centrale nella c…
Il concetto dell’Io
56% Io
L’Io è una delle espressioni emblematiche del pensiero occidentale contemporaneo, divenuta oggetto esplicito di riflessione nella filosofia e nella psicologia dal secolo s…